Iter connessione semplificata per piccoli impianti fotovoltaici

Con il decreto ministeriale 19 maggio 2015 (all. sub. A) è stato approvato il Modello Unico (all. sub. B e C) per la realizzazione, la connessione e l’esercizio di piccoli impianti fotovoltaici integrati sui tetti degli edifici.

In particolare, ai sensi dell’articolo 2, le disposizioni previste dal decreto ministeriale 19 maggio 2015 trovano applicazione per impianti fotovoltaici aventi tutte le seguenti caratteristiche:

  • realizzati presso clienti finali già dotati di punti di prelievo attivi in bassa tensione;
  • aventi potenza non superiore a quella già disponibile in prelievo;
  • aventi potenza nominale non superiore a 20 kW;
  • per i quali sia contestualmente richiesto l’accesso al regime dello scambio sul posto;
  • realizzati sui tetti degli edifici con le modalità di cui all’articolo 7-bis, comma 5, del decreto legislativo 28/11;
  • assenza di ulteriori impianti di produzione sullo stesso punto di connessione;

Allegati:

Richiesta di connessione impianti di produzione (no iter semplificato)

Di seguito è possibile scaricare la modulistica per la richiesta di connessione di un nuovo impianto di produzione che non rientra per le sue caratteristiche nell'iter di connessione semplificata previsto dal decreto ministeriale del 19 maggio 2015.

Corrispettivi di misura

Di seguito è possibile scaricare le scheda dei corrispettivi di misura per il servizio di energia elettrica immessa e prodotta:

Contatti

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì, per contattarci: