Variazione della potenza contrattuale

Quanto costa la variazione della potenza?

I singoli corrispettivi sono calcolati sulla base delle normative di AEEGSI attualmente vigenti.

Tutte le tipologie di richiesta:
Aumenti di potenza:
  • 27,59 € - diritto fisso distributore
  • 69,22 €/kW relativo alla potenza disponibile aggiuntiva richiesta
Diminuzioni di potenza:
  • 27,59 € - diritto fisso distributore

Per diminuire la potenza impegnata o aumentarla è necessario stipulare un nuovo contratto di fornitura recandosi presso gli sportelli aziendali.
Per gli aumenti di potenza maggiori o uguali a 6 kW è richiesta, come previsto dall'art. 8 del D.M. 37/2008 e s.m., la dichiarazione di conformità dell'impianto elettrico.

Variazione della tariffa domestica

In caso di trasferimento della residenza in un' abitazione per la quale si è già intestatari di utenza elettrica, è opportuno richiedere la variazione anagrafica per usufruire delle agevolazioni tariffarie e fiscali previste per le forniture nel luogo di residenza con potenza fino a 3 kW. 
La richiesta deve essere accompagnata da:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza o certificato rilasciato dal Comune di residenza
Nel caso in cui invece si è già titolari di un utenza con tariffa agevolata D2 (domestici residenti) e per necessità è stata trasferita la residenza in altro Comune è obbligatorio comunicare a Idroelettrica Valcanale (entro 30 gg dal trasferimento) il nuovo indirizzo, al fine di modificare la tariffa in D3 (domestico non residente).
La variazione della sola tariffa non comporta alcun costo amministrativo (diritti fissi/bollo) per l'utente.  

Contatti

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì, per contattarci: